Navighiamo da casa a 40 Mbps senza linea telefonica

Quanti di voi sono stanchi di pagare canoni esorbitanti per avere una connessione fissa a casa ? Qui vi presento la soluzione per essere sempre connessi sia a casa, che in vacanza. Si, con questa soluzione possiamo portare a “spasso” il nostro contratto dove vogliamo!

Certo molti di voi mi diranno…eh hai scoperto l’acqua calda! Acquista l’opzione Cube Large di Windtre e hai già tutto… Ovviamente non è proprio così!

Cominciamo con elencare i pro e i contro di questa soluzione:
PRO
– Il sistema è indipendente. Può essere realizzato, nella abitazione principale, in una casa vacanza, in barca, in camper, etc.
– Sfruttando il roaming (nei limiti consentiti) è possibile portarlo anche all’estero
– E’ prepagato quindi se vogliamo sospenderlo per alcuni mesi, è sufficiente non ricaricare il credito
– Non ci sono costi nascosti
– Permette di utilizzare internet a velocità superiori rispetto all’ADSL normale, in quelle località non servite dalla fibra ottica o da reti telefoniche performanti in rame (doppino telefonico)

CONTRO
– A seconda del piano tariffario scelto il costo potrebbe essere superiore ai piani ADSL flat
– Non raggiunge le velocità delle connessioni in fibra ottica (FTTH)
– Non permette di accedere dall’esterno (IP statico) ai dispositivi presenti nella rete, come ad esempio le telecamere. Le reti cellulari infatti non sono visibili su internet perchè ogni operatore ha una sua sottorete
– Ha necessità di un cellulare che viene utilizzato solo per i dati

Quello che vi presento in questo articolo è una architettura completa per realizzare a casa una rete LAN che si appoggi su un telefono 4G che funziona da HotSpot, compreso il telefono fisso con relativo numero fisso.

Questo vuol dire che con questa architettura potremo connettere ad internet non solo i dispositivi che hanno una connessione WiFi ma anche quelli che hanno solo la connessione LAN, come molte console di giochi (magari un po’ datate), telefoni VOIP e tanti altri.

Per ottenere questa soluzione abbiamo bisogno di:
1. Un telefono 4G
2. Un repeater WiFi
3. Un HUB (opzionale)
4. Un telefono VOIP (opzionale)

Nota: Attenzione, molti operatori verificano il tipo di dispositivo che si sta usando per connettersi alla rete cellulare. Per questo motivo, se attiviamo una SIM con piano telefonico per cellulare, NON possiamo inserirla in un router 4G (ad esempio le cosidette saponette), perchè l’operatore si accorgerebbe della “forzatura” e ci disattiverebbe la SIM.

Per questo, a seconda del piano che si vuole attivare, dobbiamo scegliere il giusto dispositivo per connettersi alla rete 4G cellulare.
Come anticipato prima, se scegliamo l’opzione CUBE di Windtre, verrà fornita una SIM dati che potrà essere tranquillamente inserita in una saponetta, perchè la SIM nasce per essere utilizzata in questo modo.
Se invece scegliamo…e qui sta il bello… l’opzione INFINITO di vodafone che ci garantisce GB illimitati, la SIM che ci viene fornita va inserita necessariamente in un telefono, pena la disattivazione della SIM stessa.
OK, direte, attivo l’hotspot e ho risolto… non del tutto… e se volessi avere un numero fisso ? o volessi connettere ad internet dispositivi che hanno solo una porta LAN e non dispongono della WiFi ? Ecco il trucco…

Dobbiamo procurarci un repeater WiFi tipo questo:

L’obiettivo del REPEATER in questo caso non è di fare da ripetitore della WiFi creata dal cellulare, ma da incanalatore del segnale WiFi verso la rete LAN. In pratica tramite questo dispositivo potremo creare il ponte tra la WiFi del cellulare configurato come HotSpot e tutti i dispositivi che si trovano sulla LAN che verranno connessi sulla porta di uscita presente sul REPEATER.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *